Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiorni informazioni
Accetto
City Sightseeing Italy logo Sightseeing Experience logo
0
go to cart
Close
Scopri tutte le città

Citysightseeing Italy map
Torino Milano Verona Padova Venezia Genova Livorno Firenze Roma Napoli Sorrento Amalfi Messina Palermo
Close
News

Le 5 opere che (forse) non sapevi di poter vedere con il biglietto per i Musei Vaticani.

Scopri i vantaggi della tua prenotazione e tutto quello che puoi fare risparmiando il tempo della fila.

Questo non è il solito articolo dove vi racconteremo le bellezze dei Musei Vaticani, le cui opere sono famose in ogni parte del mondo e non hanno certo bisogno di presentazioni. Noi di City Sightseeing vogliamo concentrarci piuttosto sui vantaggi che avrai se prenoterai online il tuo biglietto. Non ci riferiamo solo a vantaggi economici, ma anche e soprattutto vantaggi culturali.

Una volta giunti nella Città Eterna, di passaggio per una breve gita o per una vacanza, è estremamente facile farsi ingannare dai “venditori di biglietti da marciapiede”, che sostengono di avere gli ingressi più convenienti ai Musei Vaticani, al Colosseo, ai Fori Imperiali e via dicendo.
Non cascarci è la prima regola! Acquistare i biglietti per i Musei Vaticani è davvero facile e veloce, ma ti consigliamo di farlo sempre e solo dai rivenditori autorizzati e qualificati, che possono offrirti un servizio di qualità senza le proverbiali sole (per dirlo alla romana).

L’attesa lungo il serpentone delle Mura Vaticane è la costante che unisce i 27 mila visitatori giornalieri dei Musei Vaticani, uno dei complessi museali più visitati al mondo e voluti da papa Giulio II nel XVI secolo per raccogliere tutte collezioni d’arte accumulate dai Papi nel corso dei secoli. Ore e ore di coda, sotto il sole e la pioggia, sperando che qualcuno rinunci e la fila riprenda a scorrere.

Che ne dici di risparmiare veramente tanto tempo (e denaro!) con un biglietto salta la fila? Con City Sightseeing puoi saltare le code infinite e presentarti direttamente all’ingresso.

Acquistando la tua prenotazione per i Musei Vaticani potrai non solo risparmiare lo stress, ma guadagnare tempo prezioso che puoi investire per scoprire tutti i capolavori contenuti all’interno. I visitatori infatti, per mancanza di tempo, tendono ad ammirare solo le opere più famose e a tralasciare quelle considerate minori.

Il capolavoro della Cappella Sistina, lo splendore delle Stanze di Raffaello o la perfezione delle Scalinate del Bramente meritano da soli una visita e grazie alla loro fama internazionale rientrano tra le opere imperdibili.

 

Ecco quali sono le 5 opere che devi assolutamente vedere

Ma per una visita veramente completa, non puoi certo fermarti qui. Ecco quindi le 5 opere d’arte meno famose, ma ugualmente affascinanti, che puoi vedere con il tuo biglietto skip the line, grazie al risparmio di tempo:

1) Padiglione delle Carrozze: la sezione dei Musei Vaticani che è la testimonianza storica della mobilità pontificia, dove ammirare le carrozze di protocollo dei Pontefici e le berline cerimoniali appartenute ai Principi di Santa Romana Chiesa. Tra eleganti livree e barocche carrozze, è possibile ammirare anche la Renault 4 di Papa Francesco, singolare papamobile regalata al Pontefice da Don Zocca nel 2013.

2) Torso Belvedere: la statua che si dice abbia ispirato Michelangelo per dipingere il Cristo del Giudizio Universale. Si tratta di un frammento di un’antica statua di Apollonio di Atene, della quale rimane solo il dorso. Strano a dirlo, ma la sua fama è dovuta proprio al danneggiamento che ha subito: il busto da solo riesce a mettere in risalto la possente fisicità derivante dallo studio anatomico che lo scultore ha compiuto.

3) Sarcofago di Sant’Elena: l’opera funeraria dedicata a Elena, madre di Costantino, primo imperatore cristiano. Il sarcofago è realizzato interamente in porfido rosso, marmo rarissimo e molto difficile da lavorare con le tecnologie dell’epoca.

4) Afrodite Cnidia: conservata al Museo Pio Clementino, il complesso espositivo più grande dei Musei Vaticani, è copia romana della più celebre statua di culto del Santuario di Cnido, realizzata da Prassitele.

5) Carta geografica con la Grande Muraglia Cinese: un lungo rotolo dipinto su carta e seta, proveniente dalla collezione personale del cardinale Stefano Borgia ed ora conservata nel Museo Etnologico del Vaticano. La particolarità è la rappresentazione del Nord nella parte bassa del dipinto, secondo l’orientamento cinese.

Adesso capisci perché ti conviene pianificare la vacanza a Roma e prenotare il biglietto in anticipo? Vivere in assoluto relax la tua visita ai Musei Vaticani, lasciandoti ispirare dalle pagine di storia romana, sarà il più bel ricordo che ti porterai dietro!

Acquista adesso il biglietto salta la fila per i Musei Vaticani e goditi la tua visita nella Città Eterna con City Sightseeing.

 


 

19 agosto 2019

City Sightseeing® Firenze

La Fermata n. 4 della Linea A è sospesa fino al 23 Agosto.

09 agosto 2019

Musei Vaticani

A partire dal 19 agosto fino al 2 settembre 2019 le visite guidate ai Musei Vaticani saranno disponibili solo in inglese e spagnolo.

08 agosto 2019

City Sightseeing Torino

La Fermata n. 6 della Linea A sarà sospesa fino al 31 agosto 2019

01 luglio 2019

City Sightseeing Roma - Chiusura Visitor Center Repubblica

A partire dal 1 Luglio 2019, il Visitor Center Repubblica sarà chiuso al pubblico. Per chi avesse il cambio voucher indicato lì, può effettuarlo presso qualsiasi altra fermata o qualsiasi altro Visitor Center.

12 marzo 2019

Info Basilica San Pietro

La Basilica di San Pietro resterà chiusa i seguenti giorni:
- 16 Agosto
- 2 Novembre
- 27, 31 Dicembre

21 novembre 2018

City Sightseeing® Firenze

La seguente fermata è momentaneamente soppressa: Linea A: 15 (Barbetti)

20 settembre 2018

City Sightseeing® Firenze

Per ragioni di traffico il servizio di City Sightseeing Firenze potrebbe subire ritardi fino a 30 minuti.