Il Rijksmuseum è il più grande museo d'arte dei Paesi Bassi e vanta un'impressionante collezione di opere di fama mondiale di maestri come Vincent Van Gogh, Johannes Vermeer, Frans Hals e Rembrandt van Rijn. Dopo un ampio progetto di ristrutturazione di 10 anni, il Rijksmuseum è stato riaperto nel 2013 dall'allora regina Beatrice. L'edificio si trova nel cuore della Museumplein di Amsterdam, dove si trovano anche lo Stedelijk e il Van Gogh Museum, nonché il Royal Concertgebouw, spesso considerato una delle migliori sale da concerto del mondo. L'attuale edificio del Rijksmuseum, progettato dall'architetto olandese Pierre Cuypers, ha aperto i battenti per la prima volta nel 1885 ed è stato un sito del patrimonio nazionale dal 1970. Il recente progetto di ristrutturazione ha seguito le orme di iniziative simili da parte di musei mondiali come la Tate Modern a Londra e al Louvre a Parigi, in termini di combinazione tra antico e moderno. L'atrio è caratterizzato da un alto soffitto in vetro e da un'architettura spaziosa e contemporanea che si fonde in modo unico con le tradizionali pareti in mattoni rossi. La collezione contiene più di un milione di pezzi e ha circa ottomila dipinti, sculture e manufatti storici in mostra, dall'anno 1200 ad oggi. Alcune delle opere più importanti includono The Night Watch di Rembrandt (1642),The Milkmaid di Vermeer (1647) e uno degli autoritratti senza titolo di Van Gogh (1887).

Il biglietto include l'accesso ad alcune mostre temporanee speciali e il biglietto per il tour in battello della durata di 1h.